La ciambella della nonna

La scuola è finalmente finita e dopo tanta pioggia, tempo brutto e un inverno che sembrava non finire mai, finalmente è arrivato il sole e noi siamo scappati  al mare per quattro giorni. Avevo veramente voglia e bisogno di rifugiarmi nel mio giardino, controllare le mie piante, passeggiare sulla spiaggia, insomma un primo assaggio d’ estate. Ovviamente mai che si possa essere soli, non sia mai che mia figlia non si porti  qualche amico/a. Questa volta due ragazze, compagne di classe. Avete idea di cosa vuol dire avere a tavola tre ragazze sedicenni alla loro prima prova costume della stagione? Abbiamo mangiato tanto pesce, insalatone e frutta e per colazione, unico dolce accettato, ho preparato per tutti  il mitico ciambellone all’olio della mia nonna … un dolce quasi light!

Ingredienti:
300gr di zucchero semolato
300gr di farina 00
100gr di fecola di patate
4 uova bio
140 ml di latte
75 ml di di olio di oliva evo leggero
1 bustina di lievito per dolci
½ limone spremuto o una bustina di vaniglinasecondo i gusti

Procedimento:

Disponete tutti gli ingredienti sul tavolo da lavoro e accendete il forno in modalità statica a 180°. Mettete nella ciotola del robot da cucina, con la frusta per montare, le uova e lo zucchero e frullate a velocità massima fino a che non saranno belle montate e spumose. Poi aggiungete l’olio e il latte e sempre mescolando unite piano piano la farina setacciata con la fecola e il lievito. Seguitate a mescolare a velocità media per circa cinque minuti. Nel frattempo imburrate e infarinate bene uno stampo per ciambellone. Mettete l’impasto nella teglia ed infornate, a forno ormai caldo, per 40 minuti.Ovviamente vale sempre la prova stecchino. Sfornate e lasciate raffreddare su una gratella per dolci. Servite semplice o con una spolverata di zucchero a velo.
Buon appetito!
Buona giornata
e alla prossima ricetta!

La cucina di Esme

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*