Giocando con i biscotti, ovvero pasta frolla montata per spara biscotti


Non cercare di essere sempre perfetto
perché ti do una buona notizia
nessuno lo è
Sii semplicemente 
un buon esempio per chi ti sta intorno
Ama le cose che fai
e sii felice!
(S. Littleword)
Amo biscottare. Tra le mie ricette, secondo il contatore automatico, ne potete trovare 58 di varie forme e tipologie, ma solo 1 di frolla montata e sapete perché? Perché io odio il sac à poche! Ammetto di non avere né la pazienza né la manualità per utilizzarlo al meglio.  A detta di molti, per fare dei bellissimi biscotti, senza litigare con la tasca da pasticcere e i suoi infernali beccucci, un’ottima alternativa è la cosiddetta spara biscotti. Eppure, tutte le volte che la incontravo in un negozio, me la guardavo storta, non mi fidavo e pensavo che fosse un altro attrezzo infernale … sicuramente non adatto a me! Poi venne Natale e la magica apertura dei pacchetti e tra tutti, quello che amo di più (non me ne vogliano gli altri ) è il regalo di mia figlia. Una bella scatola incartata con una magnifica carta dorata, che conteneva …. una spara biscotti! OMG! E ora? Mica le posso dire che non la voglio, che è un attrezzo complicato, che è solo un altro aggeggio inutile da conservare, che ha buttato i suoi soldi … No, assolutamente no, la reazione sincera va soffocata. Mamma sorride e ringrazia felice,  perché da quando per la prima volta mi ha  regalato un foglietto bianco con uno scarabocchio (che conservo ancora gelosamente) sempre, qualunque suo regalo per me ha avuto un valore immenso e mi ha reso felice. E così sono stata praticamente “costretta” ad usare la minacciosa spara biscotti.  E sapete cosa ho scoperto? Che è il giocattolo più semplice e divertente che sia mai entrato nella mia cucina e che bastano pochi accorgimenti e la frolla della giusta consistenza, per ottenere dei bellissimi e golosissimi biscotti degni di una vetrina di pasticceria! Grazie amore della mamma, anche questa volta hai colto nel segno e mi hai fatto un regalo fantastico!! Ora prima di passare alla ricetta, due cose da segnalare per la perfetta riuscita dei biscotti di frolla montata con l’utilizzo della spara biscotti: prima di tutto è importante che non imburriate, né usiate carta da forno sulle teglie, perché l’impasto per potersi staccare dalla pistola deve attaccarsi alla teglia, ma se questa è unta non funziona. Secondo punto, una volta cotti non dovete sollevare subito i biscotti dalla teglia perché appena sfornati sono molto friabili, lasciateli raffreddare bene prima di toglierli.  Siete pronte a giocare con me? 


Ingredienti 
Per circa  35 biscotti

250 farina 00
160 gr burro 
90 gr di zucchero a velo
1 uovo bio
1 cucchiaino di estratto di vaniglia
Procedimento
Tirate il burro fuori dal frigo 1 ora prima della preparazione. Inserite nella ciotola del robot da cucina, il burro ormai morbidissimo e lavoratelo per qualche minuto con la frusta (in planetaria il gancio a frusta in altri robot utilizzate la frusta con i fili più spessi).  Una volta che il burro sarà una vera crema, aggiungete lo zucchero a velo e montate il composto per circa 10 minuti, fino a quando non sarà diventato spumoso ed omogeneo. Unite l’uovo, leggermente battuto, e quando sarà ben assorbito aggiungete  la vaniglia e la farina. L’impasto finale risulterà piuttosto morbido, ideale per essere sparato sulla teglia.  A questo punto, scegliete il dischetto della forma che preferite,  riempite la spara biscotti per tre quarti di impasto, sparate a vuoto finché non vedrete quasi uscire i biscotti dalla pistola, posizionate la pistola in verticale direttamente sulla teglia in modo che faccia contatto, premete per due scatti ravvicinati  … et voilà il gioco è fatto ! Io ho usato le leccarde del forno, per i motivi che vi ho spiegato prima,  senza ungerle e senza  carta da forno, solo in questo modo i biscotti aderiranno meglio e non si attaccheranno. Una volta formati tutti i biscotti, metteteli 5 minuti in frigorifero prima di infornarli, manterranno meglio la forma. Ricordate che potrete cambiare dischetto (forma) ogni volta che volete e che nel caso un biscotto non si sia formato correttamente potrete rimettete tranquillamente l’impasto nella pistola.  Cuocete i vostri biscotti, in forno già caldo a 170° per circa 15 minuti, facendo attenzione che non si scuriscano troppo. Una volta freddi, conservateli nella classica scatola di latta, rimarranno perfetti per 8/10 giorni,   
Buon appetito!
Buona vita 
e alla prossima ricetta!



La cucina di Esme

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*